Amministrazione Trasparente

Accesso civico generalizzato a dati e documenti ulteriori

Il diritto, disciplinato dall’articolo 5, comma 2 del DecretoTrasparenza, di accedere a dati, documenti ed informazioni detenuti dall’ente ulteriori rispetto a quelli sottoposti ad obbligo di pubblicazione, per favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle finalità istituzionali, sull’utilizzo delle risorse e promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.

Modalità di presentazione della richiesta di accesso civico generalizzato

1. La domanda di accesso civico generalizzato non è necessariamente motivata, ma identifica in modo preciso i dati, le informazioni o i documenti richiesti.

2. La domanda è rivolta al Responsabile dell’Area alla quale fanno riferimento gli atti, i documenti o le informazioni oggetto della richiesta di accesso; a tal fine può essere utilizzato il modello appositamente pubblicato sul sito web istituzionale (“Modulistica”). Nel caso in cui tale istanza venga presentata ad altro ufficio dell’ente, il responsabile di tale ufficio provvede a trasmetterla al Responsabile dell’Area competente nel più breve tempo possibile.

3. L’istanza di accesso è trasmessa dal soggetto interessato per via telematica alla PEC del Comune (protocollosarezzo@cert.legalmail.it), secondo le seguenti modalità, previste dall’articolo 65 del Decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, Codice dell’amministrazione digitale:

a) sottoscritta mediante firma digitale o altre firma elettronica qualificata o utilizzo del modulo online a cui si accede tramite le proprie credenziali di identità digitale;

b) sottoscritta con firma autografa e inviata in copia immagine unitamente alla copia del documento d’identità;

4. L’istanza può essere presentata anche a mezzo posta, fax o personalmente; ove non sia sottoscritta dall’interessato in presenza del dipendente addetto, la stessa è presentata firmata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.

Visite alla pagina: 63