L'Importanza Della Raccolta Differenziata

Avviso Pubblico

Data:

21 settembre 2023

Immagine principale

Descrizione

In Italia ognuno di noi produce poco meno di 500 chilogrammi di rifiuti all’anno (dati ISPRA). Se analizziamo da vicino il nostro bidone dell’immondizia, scopriamo che la sua composizione è piuttosto variegata.

In testa ci sono i rifiuti organici (33%), seguiti dalla carta (25%), dalla plastica (16%), dall’indifferenziato (10%), dal vetro (8%), dal verde (8%) e infine dall’alluminio (1%).

A ben vedere, quindi, la stragrande maggioranza dei nostri rifiuti è riciclabile e, se ben differenziata, può essere reimmessa nel ciclo produttivo.

I rifiuti che comunemente produciamo in ambiente domestico, anche quelli non pericolosi, se non sono ben differenziati, hanno bisogno di tempo per degradarsi nell’ambiente.

Anche i prodotti più naturali (come gli scarti della frutta e della verdura) e quelli maggiormente degradabili richiedono processi che possono essere estremamente lunghi. Persino gli scarti vegetali e alimentari devono essere sottoposti a un corretto compostaggio, che accelera la normale decomposizione e permette di produrre concimi e fertilizzanti. Per non parlare di prodotti che possono sembrare innocui, come un chewing gum, che se buttato per strada impiega ben 5 anni a degradarsi.

Per quanto riguarda il Comune di Sarezzo, i dati esprimono una realtà ben precisa, che dimostra come, con l’avvio (a partire da dicembre 2015) del nuovo sistema di raccolta di tipo misto, la quantità di rifiuti differenziati nel modo corretto sia aumentata, fino quasi a raddoppiare. Ma si può e si deve ancora migliorare.

Differenziare è un gesto responsabile. Le istituzioni e le aziende devono prendersi le proprie responsabilità, ma anche i cittadini possono fare la loro parte per migliorare la raccolta differenziata e ridurre il più possibile i rifiuti da mandare in discarica, evitando in tal modo perdita di materiali, di energia ed elevati costi di smaltimento.

A cura di

Ufficio Ambiente e Igiene Urbana

Via Giuseppe Zanardelli, 7, 25068 Sarezzo (BS)

Telefono: 030 8936241 - 030 8936242
Email: ambiente@comune.sarezzo.bs.it

Pagina aggiornata il 20/05/2024