Servizi Sociali

Data di pubblicazione:
21 Luglio 2021

Indirizzo: Via Zanardelli, 5, Sarezzo (BS)

Telefono: 030 8936250 - 030 8936251 - 030 8936252 - 030 8936253 - 030 8936254

E-mail: servizisociali@comune.sarezzo.bs.it

Fino a nuove disposizioni gli uffici sono aperti al pubblico solo su appuntamento da prenotare telefonicamente.

 

Per Servizi Sociali, ai sensi dell’art. 128 del Decreto Legislativo 31 Marzo 1998, n. 112, si intendono tutte le attività relative alla predisposizione ed erogazione di servizi, gratuiti e a pagamento, o di prestazioni economiche destinate a rimuovere e superare le situazioni di bisogno e di difficoltà che la persona umana incontra nel corso della sua vita, escluse soltanto quelle assicurate dal sistema previdenziale e da quello sanitario, nonché quelle assicurate in sede di amministrazione della giustizia.

La finalità prioritaria a cui risponde la rete dei servizi e degli interventi sociali sul territorio è la promozione del benessere sociale della popolazione attraverso la valorizzazione e il sostegno delle responsabilità familiari, il rafforzamento dei diritti dei minori, l’attenzione agli adolescenti, il potenziamento degli interventi a contrasto della povertà, l’offerta di servizi alle persone in difficoltà (in particolare le persone anziane e disabili gravi), l’inserimento degli immigrati, la prevenzione delle tossicodipendenze.

La realizzazione degli interventi avviene in concerto con le realtà pubbliche e private presenti sul territorio che a vario titolo concorrono al soddisfacimento del bisogno. È compito istituzionale e professionale del servizio sociale operare attraverso percorsi progettuali che aiutino la persona, con il suo consenso e la sua attiva partecipazione, a superare situazioni di difficoltà e disagio.

 

Il Servizio Sociale del Comune predispone interventi e servizi e svolge attività di segretariato sociale (informazione e orientamento).
I principali servizi sono di seguito elencati, suddivisi per tipologia d’intervento:

Anziani

Minori, giovani e famiglie

  • Assistenza domiciliare educativa
  • Affido familiare - affido in comunità
  • Convenzioni con strutture per la prima infanzia
  • Centro di Aggregazione Giovanile
  • Informagiovani
  • Progetti sul territorio a sostegno della famiglia (progetti “Genitori”) e dei minori (progetti tematici in collaborazione con le Scuole)
  • Sostegno economico per percorsi integrazione sociale
  • Politiche giovanili
  • Progetti area zero/14 anni di età (attività sociali, ricreative, formative, promozionali) in convenzione con Ente Terzo settore
  • Sostegno attività estive
  • Sostegno Enti del Terzo Settore con finalità socio assistenziali
  • Percorsi di supporto a donne vittime di violenza

Disabili

  • Integrazione della retta per la frequenza dei servizi diurni per la disabilità: Centro socio Educativo, Centro diurno per Disabili, Servizio di formazione all’autonomia, tirocini di inclusione sociale
  • Integrazione della retta per la frequenza dei servizi residenziali quali Residenze Sanitarie Assistenziali, Comunità Socio Sanitarie
  • Servizio di Integrazione Lavorativa (S.I.L.) e tirocini
  • Assistenza domiciliare educativa
  • Progetti di Vita indipendente e “Dopo di Noi”
  • Erogazione benefici economici mediante Misure Regionali e ministeriali (misura B2, progetti individualizzati)
  • Convenzioni con Enti Terzo settore per servizio di Trasporto Sociale
  • Collaborazione con i servizi specialistici sanitari e socio sanitari
  • Servizio di Assistenza alle autonomie personali in ambito scolastico
  • Servizi di supporto all’abitare sociale

Soggetti a rischio di emarginazione

  • Interventi di sostegno economico una tantum (contributi/buoni sociali e pacchi viveri)
  • Accompagnamento ai servizi per la tossicodipendenza/alcooldipendenza e ludopatia
  • Tutela maternità ed infanzia
  • Eliminazione barriere architettoniche
  • Abitare sociale: progetti di Housing sociale in appartamenti con annessi servizi educativi
  • Accompagnamento ai dormitori

 

Il Comune svolge comunque tutte le attività sociali previste dalla Legge 328/2000, legge di riordino delle competenze in materia, e fa parte del sistema socio-assistenziale della Valle Trompia, il cui Ente capo-fila è la Comunità Montana, con sede a Gardone Val Trompia, via Matteotti n. 325, tel. 030 8912493.

Le competenze sanitarie sono invece gestite dall’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Brescia che ha una sede operativa a Gardone V.T. in via Beretta n. 3, tel. 030 891528.

Personale

Giuseppe Ronchi

Responsabile dell'Area Servizi alla Persona

Sergio La Spina

Assistente sociale coordinatore

Alice Brescianini

Assistente sociale

Daniela Salvinelli

Assistente sociale

Naddia Picchi

Istruttore - Segretariato Sociale

Cinzia Buoso

Collaboratore amministrativo - Segretariato Sociale