Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo

A sostegno della campagna "Stop alle bombe sui civili", giovedì 1° febbraio verrà illuminata di blu la Biblioteca comunale del Bailo.

Data di pubblicazione:
31 Gennaio 2024
Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo

Il Comune di Sarezzo ha aderito all’iniziativa promossa da ANCI (ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI) e da ANVCG (ASSOCIAZIONE NAZIONALE VITTIME CIVILI DI GUERRA) e la sera di giovedì 1° febbraio, in occasione della Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo, illuminerà di blu la Biblioteca comunale del Bailo per dimostrare il proprio sostegno alla campagna "Stop alle bombe sui civili", comprendendo in queste parole ogni violenza ai danni dei civili, che questa avvenga con una bomba o con un proiettile durante un atto terroristico ed estendendo il concetto anche a violenze come i sequestri e le privazioni di cibo, acqua e cure mediche.

La campagna vuole anche essere un appello universale alla collettività e alla comunità internazionale, affinché le Convenzioni, i Trattati e le Dichiarazioni internazionali che già esistono per la protezione dei civili, vengano estesi, attuati e rispettati: la Convenzione ONU sulle bombe a grappolo, il Trattato di Ottawa sulla messa al bando delle mine antiuomo, la Dichiarazione politica internazionale contro l'uso delle armi esplosive nelle aree popolate, la Convenzione delle Nazioni Unite sulle armi convenzionali firmata a Ginevra nel 1980, solo per citare le principali.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 01 Febbraio 2024