Komorebi ⽊漏れ⽇ Leggero canto di luce

Mostra d’arte contemporanea collettiva a cui partecipano cinque artiste giapponesi da tempo residenti in Italia.

Data evento:
24 Settembre 2022 17:30 - 13 Novembre 2022 14:30
Komorebi ⽊漏れ⽇ Leggero canto di luce

Komorebi ⽊漏れ⽇ Leggero canto di luce è una mostra d’arte contemporanea collettiva a cui partecipano cinque artiste giapponesi (Asako Hishiki, Fukushi Ito, Kaori Miyayama, Ayako Nakamiya, Kanako Takahashi) da tempo residenti in Italia.

L’evento ha come obiettivo il coinvolgimento del visitatore attraverso un’esperienza inusuale e immersiva, che possa sollecitare l’immaginazione del pubblico grazie a un allestimento giocato sull’incontro fortuito tra l’identità storica e definita del luogo, Palazzo Avogadro, e il percorso espositivo pensato come spazio liminale e transculturale.

Il filo conduttore, che lega l’intera esposizione, è la Natura come fonte ispiratrice di una visione in cui tempo-spazio, luci e ombre divengono parti integranti del progetto artistico.

Komorebi ⽊漏れ⽇ è un vocabolo giapponese di uso recente, utilizzato per descrivere la luce che filtra tra gli alberi di un bosco e lo stato d’animo che ne consegue. Descrive un sentimento nostalgico attraverso un’esperienza immersiva in un ambiente naturale, in cui la luce che filtra, provvisoriamente e imprevedibilmente, tra le foglie degli alberi in penombra, fa affiorare un indecifrabile, ma sentito e percepito, stato interiore che cerca di manifestarsi.

 

La mostra a cura di Matteo Galbiati, Raffaella Nobili, Laura Pintossi si terrà
dal 24 settembre al 13 novembre 2022
a Palazzo Avogrado in via Gremone 2

Inaugurazione: sabato 24 settembre ore 17:30

ORARI:
da venerdì a domenica 14.30-18.30 con ingresso libero
visite guidate per gruppi su prenotazione nelle giornate di sabato (+39 345 6376673)

 

Un luogo d'incontro tra due culture apparentemente molto diverse tra loro, ma che in realtà trovano, nelle pieghe dell'arte di ciascuna e nella propria storia, numerosi punti di contatto.

Un ponte tra occidente e oriente.

Un tuffo nella cultura giapponese, nelle sue icone, stili e rituali attraverso una mostra d'arte elegante, raffinata e ammaliante come solo la cultura e le tradizioni giapponesi sanno esserlo.

La capacità unica ed innata dell'arte orientale di saper cogliere pienamente l'essenza e lo spirito di ciò che si sta rappresentando alla continua ricerca dell'equilibrio e dell'armonia tra l'essere umano e ciò che lo circonda.

Tutto questo e molto altro è Komorebi, una mostra d'arte che si ispira alla natura e alla luce che tra-spare e vi si riflette e che vede l'esposizione, nelle incantevoli sale di Palazzo Avogadro, di opere rea-lizzate da cinque artiste giapponesi. La scelta di coinvolgere solo artiste non è stata casuale, bensì frutto della volontà di offrire all'esperienza del visitatore ciò che la sensibilità ed il coinvolgimento femminile, unitamente alla cultura giapponese, possono trasmettere.

Immaginare il nostro Palazzo e la sua secolare storia (il blocco a nord ove è ospitata la mostra, ed in particolare la torre, si ritiene sia stato edificato nel XIII secolo) contaminati dalla cultura orientale offre un piccolo, ma significativo scorcio sulle potenzialità dell'arte di unire culture e popoli differenti attraverso il dono della bellezza e il linguaggio universale dell'arte.
La mostra, curata da Laura Pintossi e da Matteo Galbiati, professore dell'Accademia di Belle arti Santa Giulia di Brescia, nasce grazie alla collaborazione con Raffaella Nobili, titolare della Gal-leria Nobili Paraventi Giapponesi e l'associazione “Amici dell'arte” di Lumezzane.

Luigi Paonessa - Assessore alla Cultura

 

INFO:

Laura Pintossi +39 345 6376673
laura.pintossi@s.accademiasantagiulia.it

Paraventi Giapponesi - Galleria Nobili, Milano
info@paraventigiapponesi.it
www.paraventigiapponesi.it

Allegati

Locandina.pdf
(705.75 KB)

Ufficio competente

Ultimo aggiornamento

Giovedi 29 Settembre 2022