Bonus Luce, Gas e Acqua: rinnovo automatico in bolletta

Data di pubblicazione:
25 Marzo 2022
Bonus Luce, Gas e Acqua: rinnovo automatico in bolletta

I bonus sociali elettrico, gas e idrico sono una misura volta a ridurre la spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica, di gas naturale e idrica dai nuclei familiari in condizioni di disagio economico o fisico. Sono stati gradualmente introdotti nel corso degli anni dalla normativa nazionale e successivamente attuati con provvedimenti di regolazione dell'Autorità.

 

Come si richiede

Il bonus sociale per lo sconto in bolletta su luce, gas e acqua per le famiglie in difficoltà viene erogato automaticamente grazie all’accordo tra ANCI, ARERA e INPS. Non è, quindi, necessario per i beneficiari presentarsi al Comune.

I Comuni, infatti, non possono prendersi carico delle pratiche relative a tale bonus.

 

Chi può richiederlo

Possono richiedere il bonus le famiglie in possesso dei seguenti requisiti:

  • famiglie con ISEE non superiore a 8.265 euro,
  • famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro,
  • i titolari di Reddito di Cittadinanza (Rdc) o Pensione di cittadinanza (Pdc).

 

In cosa consiste l'agevolazione

Il bonus sociale consiste in uno sconto sulle rispettive bollette di acqua, luce e gas sotto forma di bonus per risparmiare in bolletta. Questi 3 aiuti saranno automatici nella richiesta e nel rinnovo dal nuovo anno.

Il bonus luce è lo sconto sulla propria bolletta e varia a seconda dei componenti del nucleo familiare. Se il nucleo ha due componenti, lo sconto sarà di € 125; con tre-quattro sarà di € 148 e con più di quattro componenti arriva a € 173. L’importo non è influenzato dal fornitore ed è emesso su 12 mensilità, inoltre una voltura o subentro luce non impediscono l'erogazione del bonus).

Il bonus gas riduce l’importo delle bollette del gas. È determinato dal luogo di residenza, dalla destinazione d’uso e da quanti sono nel nucleo familiare. L’ammontare dello sconto va da 32 euro sino ad un massimo di 264 euro e può essere attribuito direttamente in bolletta (clienti diretti) o tramite bonifico in posta (clienti indiretti) dallo gestore gas.

Il bonus acqua copre un fabbisogno di circa 50 litri d’acqua al giorno con uno sconto sulla tariffa idrica. L’importo di tale riduzione dipende dal fornitore e si deve quindi consultarne il sito. L’erogazione avviene direttamente in bolletta per gli utenti diretti oppure tramite pagamento tracciabile per quelli indiretti.


Per ulteriori informazioni visita il sito ufficiale di ARERA.

Ultimo aggiornamento

Domenica 27 Marzo 2022