Fatturazione Elettronica

Data di pubblicazione:
17 Febbraio 2022

Ai sensi dell’articolo 25 del Decreto Legge n. 66/2014, dal 31 marzo 2015 il Comune può accettare solo fatture in formato elettronico e non può più procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, fino alla ricezione della fattura elettronica.

Il Decreto ministeriale n. 55/2013 contiene tutte le informazioni sui requisiti tecnici e sulle modalità di trasmissione delle fatture elettroniche che avviene attraverso il Sistema di Interscambio. Il mancato rispetto delle procedure indicate comporta lo scarto e la mancata trasmissione della fattura elettronica, con la conseguenza di rendere impossibile al Comune procedere al pagamento delle forniture e delle prestazioni.

Ad ogni Ente è stato assegnato dall’IPA (Indice delle Pubbliche Amministrazioni) un codice univoco, necessario per l’inoltro delle fatture elettroniche, e disponibile sul sito www.indicepa.gov.it

Il nome ufficio del Comune di Sarezzo è Uff_eFatturaPA, mentre il codice univoco assegnato al Comune di Sarezzo è il seguente: UFSVKJ

Il codice univoco è uno dei dati da riportare obbligatoriamente in ogni fattura emesso nei confronti dell’Ente; in assenza del codice univoco la fattura viene rifiutata dal Sistema di Interscambio.

I fornitori devono dotarsi di soluzioni per la fatturazione elettronica verso la P.A. a norma di legge in formato strutturato per poi conservarla in modalità elettronica. Per maggiori informazioni e supporto accedere a: www.fatturapa.gov.it

Si raccomanda ai fornitori di riportare in fattura anche il CIG (codice identificativo di gara) e il CUP (codice unico di progetto), qualora obbligatori, senza i quali il Comune non può procedere al pagamento.

 

 

 

Allegati

Ultimo aggiornamento

Venerdi 18 Marzo 2022