Anch’Io sono Stato: esperienze di volontariato civico, condivisione e partecipazione attiva

Data di pubblicazione:
10 Febbraio 2022
Anch’Io sono Stato: esperienze di volontariato civico, condivisione e partecipazione attiva

“Anch’Io sono Stato” è un progetto che nasce per promuovere il volontariato civico da parte di singoli cittadini a favore del proprio Comune.

A Sarezzo il volontariato è diffuso prevalentemente e quasi esclusivamente su base associativa, come testimonia la presenza di numerosi gruppi/comitati/associazioni che operano sul territorio nei più svariati ambiti e costituiscono una ricchezza straordinaria per il nostro paese e per il suo tessuto sociale.

Le limitazioni normative in vigore fino all’approvazione del Codice del Terzo settore di fatto impedivano, invece, lo sviluppo del volontariato civico (o municipale) da parte di singole persone, nonostante le difficoltà di bilancio dei Comuni e la presenza di cittadini attivi e responsabili, disponibili a dedicare parte del proprio tempo libero.

Ora invece la Corte dei conti ha sancito che se le amministrazioni locali ricevono “l’offerta spontanea e disinteressata di singoli cittadini”, disposti a collaborare per fini di solidarietà sociale, possono avvalersi direttamente dell’attività di tali cittadini.

I cittadini (in particolare pensionati e studenti purché maggiorenni), interessati a donare al Comune un po’ del proprio tempo per dare un contributo prezioso e concreto, possono iscriversi al Registro dei volontari.

L’impegno richiesto rispetta la disponibilità personale del volontario. Si propone una collaborazione nell’eseguire compiti di interesse sociale del Comune che riguardano sia attività d’ufficio che sul territorio (ad esempio: distribuzione di materiale informativo; vigilanza e sorveglianza presso gli edifici scolastici allo scopo di tutelare la sicurezza dei ragazzi all’entrata e all’uscita da scuola; attività di cura e valorizzazione di aree verdi e del patrimonio pubblico comunale in generale).

Precisiamo che l’attività del volontario è priva di vincoli di natura obbligatoria ed è incompatibile con l’instaurazione di rapporti di lavoro, stabili o precari, di tipo autonomo o subordinato.

Il Comune provvede a proprie spese a garantire ai volontari coinvolti in attività di utilità sociale la copertura assicurativa per infortunio, malattia e responsabilità civile verso terzi.

Per qualsiasi ulteriore informazione non esitate a contattare telefonicamente l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al n. 030 8936218.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 29 Giugno 2022